Igienizzazione corredo fotografico

Reflex, mirroless, compatte e relativi accessori (motori, flash, treppiedi, schede memoria e via discorrendo).
Rispondi
Avatar utente
CECE65
Messaggi: 1864
Iscritto il: 06/03/2017, 16:37
Località: Bologna

Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da CECE65 » 02/05/2020, 7:04

Ho utilizzato la mia attrezzatura in cantiere, o meglio in galleria. Polvere, fumi di scarico e soprattutto, data la vicinanza degli operai in spazi ristretti, quello che mi preoccupa di più è il coronavirus.
Aggiungo che utilizzo dei guanti per proteggermi, ma che purtroppo hanno ulteriormente sporcato macchina, obiettivo e borsa fotografica. L’attrezzatura, quando non la uso, l’appoggio in terra o se sono in quota sulla piattaforma elevabile. Tutti posti che non sono assolutamente puliti.

Due mesi fa oltretutto non c’erano ancora abbastanza informazioni rispetto al coronavirus.
Ogni volta che volevo scaricare le foto, mi portavo il corredo fotografico in albergo. Ero quindi costretto a igienizzare almeno la macchina. Lasciavo però la borsa fotografica, chiusa dentro a un sacchetto pulito, a terra in stanza.

Per stare sul sicuro ho utilizzato un igienizzante ospedaliero, bello tosto.
Visto che l’igienizzante lascia degli aloni bianchi, nel fine settimana a casa ripassavo tutto con alcol.
Sarò esagerato, forse paranoico, ma ammalarsi per una macchina fotografica non mi sembra furbo.

Stesso trattamento l’ho riservato all’orologio. E’, o meglio era…. un orologio waterproof fino a 100m. Settimana scorsa l’amara sorpresa. L'orologio è pieno di goccioline d’umidità.
Suppongo che alcol e igienizzante ospedaliero si siano mangiati le guarnizioni.

Pulendo le ottiche ho notato che passando l’alcol sulle guarnizioni degli obiettivi rimane una strisciata nera sui panni.
Suppongo che per gli obiettivi tropicalizzati, le guarnizioni si sciolgono a contatto con l’alcol.

Finalmente c’è qualche informazione in più rispetto al coronavirus. Ho consultato dei medici, di famiglia e del lavoro, e tutti mi hanno dato le stesse indicazioni. Non è ancora certo, le conoscenze sul coronavirus non sono ancora sufficienti. Ma pare che sulle superfici, il virus vive solo poche ore.
Lo ripeto per non creare confusione. NON è ancora certo, ma sembra che il virus sulle superfici si spegne dopo qualche ora.
In teoria, è sufficiente lasciare ad areare una nottata il corredo fotografico e si dovrebbe bonificare.

Di fatto tutto ciò che utilizzo sul lavoro, guanti, tute usa e getta e mascherine devono essere trattati come un rifiuto biologico. Vanno cioè conferiti a discarica in appositi contenitori.

Penso quindi che dopo aver utilizzato la macchina fotografica in un ambiente promiscuo sia necessario igienizzarla.

Il mio corredo quando arrivo a casa lo mollo in terrazza all’aperto per tutto il fine settimana.
Per sicurezza una pulita con alcol la do comunque. La borsa e la tracolla della macchina invece le spruzzo con un igienizzante per tessuti, antibatterico e se ho tempo le lavo anche con prodotti antibatterici. Spero sia sufficiente, più di così non so che altro inventarmi.

Che voi sappiate esiste un igienizzante, che non rovina l’attrezzatura?

Per gli ambienti si usano igienizzanti a base d’alcol o di cloro. Forse il cloro non reagisce con le guarnizioni. Avete qualche informazione in merito?


Canon 7d mk ll e 5d IV- Fuji xt20 - Sigma 10-20 f/3,5 - Fuj 18-55 f/2,8-4 - Canon EF 24-105 f/4 L II - Tamron 70-200 f/2,8 G2 - Canon 100-400mm IS mkII -Tamron 150-600 f/5-6,3 G2

Avatar utente
AndreaXES
Messaggi: 1632
Iscritto il: 31/01/2017, 0:08
Località: Genova
Contatta:

Re: Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da AndreaXES » 02/05/2020, 20:14

Noi in posta utiliziamo i classici detergenti a spruzzo con igienizzanti all'amuchina. Li usiamo sulle tastiere dei PC, sui palmari, sulle tastiere delle macchinette delle merendine. Insomma su tutto quello che è elettronico ed ha tasti. Non penso per la reflex faccia differenza. basta tenerla spenta finche non si asciughi...
ma prendi con le pinze quello che ti sto dicendo prima di far danni.

Avatar utente
CECE65
Messaggi: 1864
Iscritto il: 06/03/2017, 16:37
Località: Bologna

Re: Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da CECE65 » 02/05/2020, 21:41

AndreaXES ha scritto:
02/05/2020, 20:14
Noi in posta utiliziamo i classici detergenti a spruzzo con igienizzanti all'amuchina. Li usiamo sulle tastiere dei PC, sui palmari, sulle tastiere delle macchinette delle merendine. Insomma su tutto quello che è elettronico ed ha tasti. Non penso per la reflex faccia differenza. basta tenerla spenta finche non si asciughi...
ma prendi con le pinze quello che ti sto dicendo prima di far danni.
La fuji oramai l'ho cotta.
Ci faccio un test con l'amuchina così se funziona passo all'igienizzazione del corredo Canon.
Sto cercando un ozonizzatore professionale che non costi un botto. Probabilmente va bene anche per il corredo fotografico, ma devo verificarlo.
Andrea grazie per l'indicazione.
Canon 7d mk ll e 5d IV- Fuji xt20 - Sigma 10-20 f/3,5 - Fuj 18-55 f/2,8-4 - Canon EF 24-105 f/4 L II - Tamron 70-200 f/2,8 G2 - Canon 100-400mm IS mkII -Tamron 150-600 f/5-6,3 G2

Avatar utente
Canondal1980
Messaggi: 3265
Iscritto il: 06/12/2016, 19:38
Località: Lissone MB
Contatta:

Re: Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da Canondal1980 » 03/05/2020, 0:48

Io ho scritto parecchio riguardo la pulizia di macchina e obiettivi in pasto sia su ZM che qua e ho sempre scritto di non usare alcool normale sopratutto sulle gomme, l'isopropilico rimane sempre la migliore soluzione ed è anche un disinfettante pari all'etilico.
Comunque l'azzeramento completo dell'infettivita del Coronavirus è di 2 o 3 giorni, dipende dalle superfici.
Abbiamo aperto il nuovo canale Twitter fotoabc: utilizziamolo

Avatar utente
CECE65
Messaggi: 1864
Iscritto il: 06/03/2017, 16:37
Località: Bologna

Re: Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da CECE65 » 03/05/2020, 2:02

Canon 7d mk ll e 5d IV- Fuji xt20 - Sigma 10-20 f/3,5 - Fuj 18-55 f/2,8-4 - Canon EF 24-105 f/4 L II - Tamron 70-200 f/2,8 G2 - Canon 100-400mm IS mkII -Tamron 150-600 f/5-6,3 G2

Avatar utente
CECE65
Messaggi: 1864
Iscritto il: 06/03/2017, 16:37
Località: Bologna

Re: Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da CECE65 » 03/05/2020, 12:49

Si è cotto anche l'orologio di mia moglie.
A questo punto suppongo siano i saponi a base alcolica.
Canon 7d mk ll e 5d IV- Fuji xt20 - Sigma 10-20 f/3,5 - Fuj 18-55 f/2,8-4 - Canon EF 24-105 f/4 L II - Tamron 70-200 f/2,8 G2 - Canon 100-400mm IS mkII -Tamron 150-600 f/5-6,3 G2

Avatar utente
Canondal1980
Messaggi: 3265
Iscritto il: 06/12/2016, 19:38
Località: Lissone MB
Contatta:

Re: Igienizzazione corredo fotografico

Messaggio da Canondal1980 » 03/05/2020, 20:21

L'alcool etilico è micidiale per le gomme, soprattutto se lo sfreghi sulle superfici, l'isopropiloco ha il pregio che è molto più volatile e intacca meno le gomme e la maggioranza delle plastiche (io lo uso da quarant'anni per pulire sensori ottici nei lettori di banconote, rullini di trascinamento e sensori di fotocamere), poi l'ideale sarebbe passare sulle gomme un detergente a base sapone (tipo lo chanteclair diluito) che toglie eventuali residui di alcool, così le gomme rimangono integre.
Ottimo lo chanteclair anche per togliere la patina di bianco lasciata dal sudore sulle gomme.
Abbiamo aperto il nuovo canale Twitter fotoabc: utilizziamolo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti