Pagina 1 di 2

Foto notturne e HDR

Inviato: 14/02/2020, 5:11
da CECE65
Faccio fatica a capire qual è la strada migliore per foto notturne.
HDR o singola foto sottoesposta?
Di seguito 3 prove.
Ho scattato sempre a F11.

HDR a partire da 8 scatti con un bracketing da -3stop fino a +3stop con step di uno stop.
HDR_8scatti 3MB.jpg
HDR_8scatti 3MB.jpg (2.3 MiB) Visto 2075 volte
EXIF-Data show/hide
Original image recording time:
2020:02:10 20:54:44
Image taken on:
10/02/2020, 19:54
Focus length:
10 mm
Shutter speed:
1.5 Sec
F-number:
f/13
ISO speed rating:
100
Whitebalance:
Auto
Flash:
Flash did not fire, compulsory flash mode
Camera-manufacturer:
Canon
Camera-model:
Canon EOS 7D Mark II
Exposure program:
Aperture priority
Exposure bias:
-3/1 EV
Metering mode:
Center-weighted average


Singola foto post prodotta dal singolo scatto con esposizione non alterata.
-2 stop.jpg
-2 stop.jpg (2.41 MiB) Visto 2075 volte
EXIF-Data show/hide
Original image recording time:
2020:02:10 20:54:04
Image taken on:
10/02/2020, 19:54
Focus length:
10 mm
Shutter speed:
10 Sec
F-number:
f/13
ISO speed rating:
100
Whitebalance:
Auto
Flash:
Flash did not fire, compulsory flash mode
Camera-manufacturer:
Canon
Camera-model:
Canon EOS 7D Mark II
Exposure program:
Aperture priority
Exposure bias:
0 EV
Metering mode:
Center-weighted average


Singola foto post prodotta dal singolo scatto a -1 stop
-1stop.jpg
-1stop.jpg (2.39 MiB) Visto 2075 volte
EXIF-Data show/hide
Original image recording time:
2020:02:10 20:54:21
Image taken on:
10/02/2020, 19:54
Focus length:
10 mm
Shutter speed:
6 Sec
F-number:
f/13
ISO speed rating:
100
Whitebalance:
Auto
Flash:
Flash did not fire, compulsory flash mode
Camera-manufacturer:
Canon
Camera-model:
Canon EOS 7D Mark II
Exposure program:
Aperture priority
Exposure bias:
-1/1 EV
Metering mode:
Center-weighted average

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 14/02/2020, 8:15
da Antonio
Come risultato finale preferisco la prima per la definizione e i dettagli anche se ha colori un po freddi (a me piacciono colori caldi). Essendo un notturno vanno bene anche il colore freddo. La terza decisamente troppo artefatta , Parere personale.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 14/02/2020, 8:42
da Novecento
io, sono sempre stato del parere che le foto notturne non hanno bisogno di HDR, se non per determinati motivi appostamente voluti.
Cioè, la domanda è: perchè devo fare un HDR notturno? a che pro?
Perchè si usa la tecnica HDR?

Sono del parere che è sempre meglio lavorare di tempi, piuttosto che diaframmi.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 14/02/2020, 11:44
da CECE65
Anche a me quella che piace di più è la prima, forse al di là del tono freddo è la più realistica.
La seconda è un singolo scatto non è malissimo ma secondo me si può far di più in post produzione.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 14/02/2020, 22:35
da Irenix
Cesare ovviamente come ti ho già scritto nelle altre foto del Duomo quando il cielo diventa nero gestire il contrasto con le luci forti in città e dei lampioni diventa complicato.
La scelta è confidare nella gamma dinamica e nella possibilità di recupero di luci e ombre della tua macchina fotografica e quindi come ti ho già scritto nella gallery direi che sarebbe stato meglio usare la 5DmkIV esponendo per le luci e aprendo le ombre (ti garantisco che le apri senza problemi), oppure realizzi semmai due scatti uno per le luci uno per le ombre e poi anziché affidarti ad HDR automatici ti armi di pazienza e usi le maschere di livello facendo emergere dalle diverse foto le zone correttamente esposte e poi fondi tutto, il risultato è molto più naturale di un HDR automatico.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 15/02/2020, 11:36
da CECE65
Irenix ha scritto:
14/02/2020, 22:35
Cesare ovviamente come ti ho già scritto nelle altre foto del Duomo quando il cielo diventa nero gestire il contrasto con le luci forti in città e dei lampioni diventa complicato.
La scelta è confidare nella gamma dinamica e nella possibilità di recupero di luci e ombre della tua macchina fotografica e quindi come ti ho già scritto nella gallery direi che sarebbe stato meglio usare la 5DmkIV esponendo per le luci e aprendo le ombre (ti garantisco che le apri senza problemi), oppure realizzi semmai due scatti uno per le luci uno per le ombre e poi anziché affidarti ad HDR automatici ti armi di pazienza e usi le maschere di livello facendo emergere dalle diverse foto le zone correttamente esposte e poi fondi tutto, il risultato è molto più naturale di un HDR automatico.
Proverò anche con le maschere di livello, ma mi sà che sia un discreto lavoro da fare.
Ho usato la 7d mark II perché ero in giro per lavoro. Viaggio tipo uno zingaro e ho sempre paura che mi rubino tutto.
Prossimo obiettivo vorrei prendere il 12-24 Sigma art da usare con la 5d mark IV per iniziare appunto a fare scatti di architettura e paesaggi. A parte la cifra ci devo pensare bene. Ha una lente davanti che non può montare un filtro protettivo. Già questo per come tratto io l'attrezzatura mi lascia nel dubbio se prenderla o no. Comunque ho ancora tempo per valutarne l'acquisto.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 15/02/2020, 12:01
da Irenix
Cesare alla fine se ci prendi la mano usare le maschere non è poi così complicato.
Poi se sei pigro come me nella post produzione, la soluzione migliore come ti ho detto è sfruttare la gamma dinamica del sensore, in questa particolare situazione semmai non te la sei sentita di portarti dietro la 5DmkIV ma è proprio in queste situazioni “estreme” che da’ una marcia in più. Quando la luce è buona anche uno smartphone tira fuori belle foto.
Per il sigma non saprei. Per le foto di architettura e paesaggio un 16-35 su FF basta e avanza.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 15/02/2020, 12:47
da CECE65
Irenix ha scritto:
15/02/2020, 12:01
Cesare alla fine se ci prendi la mano usare le maschere non è poi così complicato.
Poi se sei pigro come me nella post produzione, la soluzione migliore come ti ho detto è sfruttare la gamma dinamica del sensore, in questa particolare situazione semmai non te la sei sentita di portarti dietro la 5DmkIV ma è proprio in queste situazioni “estreme” che da’ una marcia in più. Quando la luce è buona anche uno smartphone tira fuori belle foto.
Per il sigma non saprei. Per le foto di architettura e paesaggio un 16-35 su FF basta e avanza.
La 5d mark IV l'ho presa per le partite in notturna. Prossima settimana inizio con il campionato di football americano. Seguirò i Doves di Bologna. L'anno scorso c'erano tanti ragazzi giovani in squadra, quest'anno dovrebbero fare bene. Solitamente a Bologna giocano in notturna per cui la 5d mark IV è perfetta.
Pero sono indeciso se:
-prendere una lente seria per paesaggi e architettura da usare con Canon 5dIV? Ma obiettivamente quanto la userei una lente del genere?
-prendere una fuji xt3 che spara 20 fotogrammi al secondo (perfetta anche per lo sport) e magari abbinarci anche un 10-20mm fuji?
Sto valutando.
Se Canon uscisse con 7d mark iii non avrei dubbi.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 15/02/2020, 13:50
da Irenix
Cesare giuro mi sto perdendo.
Hai 2 Canon per foto sportive + una serie di obiettivi con attacco Canon adatti alle tue esigenze.
Non ho capito che ci faresti con la Fuji da 20 fotogrammi con un ultra wide ? Poi rinizi la danza dei tele da abbinarci. Ti riempi la casa di corredi fotografici?
Focalizzati su un sistema e crea il parco ottiche attorno a quello. Una ML piccolina in più da portarsi dietro per foto itineranti e viaggi leggeri è un discorso, ma ragionare sui 20 fotogrammi al secondo per riniziare le scimmie per gli acquisti penso ti porti a una strada senza fine.

Re: Foto notturne e HDR

Inviato: 15/02/2020, 17:41
da CECE65
Irene hai ragione ho fatto un ragionamento contorto.
Ma non penso sia sbagliato.
Nel mio corredo Canon mi manca un obiettivo ultra wide per la Canon 5d mark IV.
Avrei pensato appunto al Sigma12-24 art.
Però di fatto il mio genere di fotografia è lo sport.
Spendere 1300 euro per il Sigma12-24 art per fare qualche scatto ogni tanto non so se sia tanto furbo.
Forse è meglio che io mi orienti su Fuji, che già possiedo e di cui sono molto contento. La Fujifilm X-T3 con 10-20 la userei sia per paesaggi o architettura sia per lo sport. Fa 20 fotogrammi al secondo (veri) e lavora benissimo in live view con lo schermo orientabile.
Significa che per moto, macchine o comunque soggetti molto vicini e di cui fare attenzione potrei usare il 10-20. Avvicinarsi a questi soggetti mettendoci le mani e non la testa fa una bella differenza.
Se Canon si decidesse a fare una 7d mark iii o comunque una apsc con schermo orientabile da usare in live view con almeno 15 frame al secondo la comprerei al volo, ma al momento non c'è niente.