L’istogramma conta?

Programmi di sviluppo, catalogazione e backup delle nostre immagini, tecniche di sviluppo ed elaborazione.
Dome
Messaggi: 477
Iscritto il: 18/08/2017, 18:27

Re: L’istogramma conta?

Messaggio da Dome » 09/04/2019, 0:02

@ Oompa

I monitor escono di fabbrica tarati con D65 (6500 °K) a 120 cd/mq
Se acquisti una sonda colorimetrica per calibrare il monitor, i valori di default sono sempre D65 a 120 cd/mq
Questo è corretto, essendo lo standard sRGB idoneo per il WEB

In stampa le cose cambiano
Vi è uno standard differente: D50 (5000 °K)
Questo standard è imposto, non può essere variato, le stampanti non hanno il bottone per cambiare la temperatura colore, come invece si può fare con il monitor.
Inoltre, anche la luminosità in stampa è fissa. Dipende dalla luce ambiente.
Mentre tu con il tuo monitor puoi variare la luminosità.

Sei tu che devi calibrare il tuo monitor in funzione della stampante, non viceversa.
Tra monitor e stampante, chi comanda è la stampante.

Questa cosa è ben conosciuta tra i tipografi
Molto meno dai fotografi, i quali danno per veritiera l' immagine che vedono al loro monitor

Un po' come fare i conti senza l' oste



Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite