D750 e bilanciamento del bianco

Reflex, mirroless, compatte e relativi accessori (motori, flash, treppiedi, schede memoria e via discorrendo).
Avatar utente
Canondal1980
Messaggi: 3168
Iscritto il: 06/12/2016, 19:38
Località: Lissone MB
Contatta:

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da Canondal1980 » 12/02/2020, 13:19

Dimenticavo, Paolo tu hai mai fatto prove con un cartoncino grigio 18% sia per l'esposizione che per il WB?


Abbiamo aperto il nuovo canale Twitter fotoabc: utilizziamolo

Avatar utente
pask73
Messaggi: 156
Iscritto il: 10/02/2017, 11:47
Località: Napoli

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da pask73 » 12/02/2020, 14:18

anche io, con la d800 in condizioni di poca luce o al chiuso, devo correggere il bilanciamento del bianco, che tende ad essere troppo caldo.
Però non ho esperienze con altri corpi/sensori.

Pask

Avatar utente
Goose80
Messaggi: 1590
Iscritto il: 31/01/2017, 8:28
Località: Giussano
Contatta:

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da Goose80 » 12/02/2020, 14:19

Canondal1980 ha scritto:
12/02/2020, 13:18
Non ve la prendete ma per me il non problema legato al RAW è una ca..ta pazzesca, primo perché uno potrebbe benissimo scattare in JPG e poi perché comunque la regolazione del WB come dell'esposizione in post è comunque una perdita di tempo, oltre al fatto che in questo caso si può solo che andare a "sensazione" ovvero scegliere un wb che ci può piacere ma che non è detto sia corrispondente alla realtà, realtà che in certi contesti è fondamentale. Tra l'altro se la misurazione del WB da risultati incostanti significa che nello stesso istante potrei avere un bilanciamento differente in base al soggetto e questo crea ulteriori problemi.
Aggiungo che spesso il bilanciamento del bianco è legato anche all'esposizione, più si sottoespone e più si ha la tendenza ad andare verso toni più caldi, l'opposto nella sovraesposizione. Una cosa che ad esempio ho sempre invidiato a Nikon è l'accuratezza del sistema espositivo nelle macchine di fascia medio/bassa dove invece Canon latitava maggiormente, diversamente invece il WB era leggermente più accurato in Canon dove con luci artificiali c'era una misurazione più precisa. Con Sony è meglio lasciar perdere, il mio Huawei P10lite in interni è più fedele :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
beh... spendere oltre 1000 euro e poi scattare in jpg... va beh.... quanto alla "perdita di tempo" in post, è relativa, un click (spesso basta selezionare Auto e già si sistema da solo) con il contagocce sul bianco e va tutto a posto.

ripeto, per me è un non-problema, anche perchè l'ho sempre sistemato a mano dai tempi della D80, che seppur più fedele (soprattutto parlando di luci artificiali) non era mai 100% accurata, è un normale step dello sviluppo del RAW per quanto mi riguarda, tant'è che è il primo cursore che si trova in alto a destra su CameraRAW.

Teo.
Nikon D750
Nikkor AF-S 18-35, Nikkor AF-S 70-300 VR
Nikkor AF 35 F2 D, Nikkor AF 105 F2 DC

https://500px.com/matteogusman www.flickr.com/photos/goose80/

paolo_
Messaggi: 76
Iscritto il: 09/02/2017, 16:15
Località: Vicino a Torino

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da paolo_ » 12/02/2020, 16:17

Ciao,
Canondal1980 ha scritto:
12/02/2020, 13:19
Dimenticavo, Paolo tu hai mai fatto prove con un cartoncino grigio 18% sia per l'esposizione che per il WB?
no, non ne ho mai fatte.
Non ho il cartoncino 18%, nel fine settimana forse riesco a fare qualche prova su un cartoncino "grigetto" e vedere cosa succede.

Sul fatto che sia un "non problema"... si può dire che avete ragione entrambi. Io di solito scatto in raw+jpg perchè in alcune situazioni mi capita di avere necessità di un jpg rapido, peraltro sono casi in cui il WB può anche essere poco fedele. Sui RAW è vero che è questione di pochi minuti, ma proprio perchè ho speso oltre 1000 euro mi sarei aspettato un WB automatico almeno pari a quello di una D90 da 200 euro.

Come al solito, grazie a tutti.
Ciao, Paolo.

Avatar utente
Canondal1980
Messaggi: 3168
Iscritto il: 06/12/2016, 19:38
Località: Lissone MB
Contatta:

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da Canondal1980 » 12/02/2020, 16:22

Teo, ci sono fior fior di professionisti che usano reflex top di gamma (tipo 1Dx e D5) e che scattano in jpg, quando sei a determinati eventi e fai migliaia di foto a sessione non hai manco tempo di guardare le foto sullo schermo perché le devi trasmettere direttamente in agenzia, oltre al fatto che in molti contesti scattare in jpg o in RAW cambia abbastanza poco se non devi stravolgere l'immagine (perché spesso è proprio cannata in fase di scatto).
A parte il discorso jpg, la faccenda sta proprio in come l'ho indicata nel precedente post, la valutazione della temperatura colore in automatico è basata su tutta una serie di parametri che sono insiti nel firmware della fotocamera, è lei che fa l'analisi del soggetto, dei punti di messa a fuoco, dell'esposizione, della focale utilizzata e via discorrendo, quindi la miglior precisione la si ha proprio durante lo scatto se il WB è posto in automatico, la scelta a posteriore del WB auto tramite il software di sviluppo è una soluzione "di ripiego", anche perché solitamente il WB in sviluppo lo si imposta manualmente in base alle condizioni di luce che ci si ricordava esserci al momento.
Capisco che nell'era attuale tutto è relativo e nele immagini che si guardano sugli schermi e non più sulla carta stampata (in generale, non parlo solo di fotografie vere e proprie ma anche di giornali, cataloghi e via discorrendo) quello che conta è l'impatto visuale e non tanto la realtà delle cose, però ci si mena il torrone sul jpg quando poi le aziende spendono migliaia e migliaia d'euro per profilature colore, monitor con gamut infiniti, profilature di stampa eseguite ad hoc ogni settimana e spesso si buttano interi cataloghi e campionari perché stampati a caxxo dall'ultimo pivello che ha spostato solo di un punto uno dei tre colori primari dell'RGB.
D'altronde gli esposimetri a luce incidente e i termocolimetri sono tuttora ampiamente utilizzati in ambito pro, proprio per evitare correzioni astruse in post.
Abbiamo aperto il nuovo canale Twitter fotoabc: utilizziamolo

Avatar utente
Goose80
Messaggi: 1590
Iscritto il: 31/01/2017, 8:28
Località: Giussano
Contatta:

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da Goose80 » 13/02/2020, 10:45

Ed in effetti sulle top di gamma il WB non ha questo problema (nemmeno la D850 e sembra anche la nuova D780, così come la D500).

quindi probabilmente hanno "fatto cilecca" negli anni in cui sono uscite D750 e D7200, che, sensore a parte, hanno in comune processore d'immagine e i vari sensori AF ed esposimetrici, e con cui ho avuto risultati analoghi con luci artificiali.

Teo.
Nikon D750
Nikkor AF-S 18-35, Nikkor AF-S 70-300 VR
Nikkor AF 35 F2 D, Nikkor AF 105 F2 DC

https://500px.com/matteogusman www.flickr.com/photos/goose80/

Avatar utente
AndreaXES
Messaggi: 1573
Iscritto il: 31/01/2017, 0:08
Località: Genova
Contatta:

Re: D750 e bilanciamento del bianco

Messaggio da AndreaXES » 18/02/2020, 18:40

Scrivo solo ora, ero via dall'italia.
Io ricordo che inizialmente, i primi giorni che ho avuto in mano la D750 ho riscontrato questo problema.
Ricordo il momento in cui ho detto "daiii non è possibile che con la D90 tutto andasse liscio e con questa bomba che mi ha salassato non ci azzecchi"...poi ho risolto!
Il problema è che non ricordo come, perché è passato del tempo!!!!
Ora non noto mai il problema, anzi...il problema ora è che è troppo sensibile e brava!
La D90 andava molto più a caso...la D750 a volte viene influenzata anche da luci che magari l'occhio è abituato a "scartare".
Faccio un esmpio, sono in una stanza con sole che entra dalle finestre...faccio la foto e il WB è sballato...ma perché? Poi guardandomi attorno magari vedo un bel faretto neon sparato sull'obiettivo che il mio cervello escludeva perché concentrato sulla luce del sole.

Concordo pienamente con Daniele, una macchina cosi non puo avere un problema cosi. Fosse anche una D7200. Che poi si facciano foto in raw, si correggano e non si perda nulla...ottimo! Ma mi deve aiutare, non mettere ostacoli davanti. Ad alcuni eventi scatto in JPG, per alcuni altri non ho tempo (per quel che hanno pagato) di controllare 500 foto una per una.
Tu teo dovresti saperlo bene, in una milonga puoi avere 10 faretti tutti di temperatura colore diversa, più magari un caminetto, candele e muri colorati che riflettono, se su 500 foto con 20 bilanciamenti diversi non sequenziali te le devi rivedere tutte...che fai? Ti spari!!!

Paolo puo essere che fosse la D90 a sbilanciare un po, ed ora con quella "buona" non sei più abituato? Con il monitor nuovo mi è successa la stessa cosa....acceso accanto all'altro che pensavo fosse tarato "decorosamente" a mano da me....risultava azzurro quello nuovo. NON tendente all'azzurrino, lievemente sporco di azzurro...nono proprio azzurri i neri, i grigi i bianchi tutto!! E chi aveva ragione? Ovviamente quello nuovo...era quello vecchio (a cui l'occhio era abituato) che era starato su colori molto caldi!

Comunque se continui a riscontrare problemi sentiamoci che provo ad andare a toccare tra i menu per ricordarmi cosa avessi fatto!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite